Photo
Photo

*piano magic

Text

1. mi togli tutte le certezze che ho sempre avuto sulla medicina

2. mi pare di capire che vivrai a lungo ma molto male

3. ma no non è niente di preoccupante. hai solo una deliziosa costellazione di nei tutti in un unico punto della schiena. è bellissimo, in termini medici si intende, ovvio. *sorriso inquietante*

4. ciao pesciolina, smettila di avere il battito a 130. sei innamorata? *accarezzando la coscia*

5. “dottore si ricorda di me?” “mh non so. ricordo vagamente che avevi forse… dei nei bellissimi sulla schiena?”

6. “ossignore, basta non venire più qui. anzi, no, a pensarci porti sempre un po’ di brio alla mia vita di automatiche e identiche prescrizioni di antidolorifici e sciroppi”

7. "la tua pelle è estremamente sensibile, sembra fatta per registrare tutto quello che le fa male per sempre. anche una piccola ferita o un pizzico lasciano il segno per mesi o anni. devi un po’ rinunciare a nascondere tutto e conviverci, abituandoti a vederti come un mappamondo di cicatrici e aloni"

Photo

momenti banalità

Photo
Photo
Photo
Photo
Photo Set

modernhepburn:

Collection of hands at The National Gallery of Art in Washington, DC.

Source: modernhepburn
Photo

ciaobbella